Archivio tag: Arte

Io, me e l’arte

 

Io non sono un’intenditrice di arte, ma l’arte mi piace e molto.
L’arte mi commuove e mi proietta in visione ampie e profonde.
Arte è tutto ciò che esprime la sensibilitá di un uomo elevandola a linguaggio elaborato attraverso output molteplici.

Arte è l’io intimo che si esterna divenendo messaggio universale.

Arte è scrittura, fotografia, pittura, scultura, racconto, musica…tutto ciò che é espressione poetica dell’io.
Proprio per questa potenza dell’arte di declinare un messaggio che non ha bisogno di codifiche legate alla lingua o all’etnia o all’appartenenza politico- religiosa, non mi piace l’arte fine a se stessa.
L’Arte che mi piace parla  ed emoziona, esprime e non cripta i messaggi.

Quando osservo un’opera mi piace provare a ripercorrere le linee fino quasi ad incrociare i pensieri dell’artista; mi piace immaginare da dove sia partita l’ispirazione e come essa si sia poi trasformata in opera d’arte.
Osservo le forme e cerco di interpetarne il senso e l’evoluzione pratica.
Mi commuove, come piccoli tratti, banali movimenti, possano essere parte di un complesso armonico di forme, che proiettandosi in un tutto divengono un’opera.

Mi piace fermarmi davanti alle opere e cercare di immaginare il percorso aertisitico, individuare i tratti, le angolazioni, le sfumeture come frutto di pensieri, riflessioni e studi di una mente e di un animo che si esprimono in armonia, attraverso un miracolo che é arte.

A Bologna ogni anno aspetto Arte Fiera e tutto ciò che vi ruota attorno.

Mi piace perdermi fra le gallerie e le mostre temporanee, le performances di artisti emergenti e le mostre di quelli acclamati.
Mi piace perdermi nelle sale dei palazzi in cui sono custoditi i tesori della nostra cittá e al contempo esplorare meandri underground in cui giovani artisti sperimentano, sfidano i canoni classici e danno vita a forme nuove di arte.

L’arte è cibo per l’anima e per la memte e nutre l’io di ciascuno di noi.
Qui la mappa di alcuni dei luoghi che ho visitato quest’anno nel mio piccolo Arte Fiera tour, qui la board di Pinterest in cui salvo alcune opere 🙂

 

Una settimana all’insegna dell’arte

Questa settimana appena conclusa mi sono dedicata alla visita di mostre d’arte con una timeline fitta e interessante.
Martedì sono stata invitata a vedere la mostra di Pixar presso il PAC a Milano.
La mostra resterà a Milano fino al 14 febbraio ed e’ consigliato andarci al pomeriggio dei giorni feriali per esempio al Giovedì, giorno in cui pare ci sia poca affluenza.La mostra comprende opere grafiche ed interattive che mostrano l’evoluzione della tecnica della grande casa di produzione americana.

Mercoledi e’ stata la volta della vernice della personale di
Marcel Broodthaers in mostra presso il Mambo fino a Maggio.
Giovedì ha aperto il battenti Arte Fiera 2012 in mostra fino a domani.
Quest’anno in versione ridotta rispetto agli anni passati: la mostra occupa solo i padiglioni 21, 22 e 18, ma ci sono delle opere interessanti e meno banali.
Venerdì e sabato mi sono dedicata alla visita del circuito Off di arte fiera, degno di nota la mostra presso lo spazio ONO arte, la mostra da Orea Malia’ dedicata ad Andy Wharol e l’installazione Enlarge Your Consciousness in 4 Days Freepresso BTF Gallery. L’arte come tutte le forme di espressione culturale, innalza gli animi, arricchisce lo spirito e distrae dalle brutture terrene…domenica sono tornata sulla terra 🙂

Arte Fiera 2010

Quest’anno, sarà la crisi, ma Arte fiera si è rilevata più interessante degli scorsi anni.I periodi di crisi e depressione, storicamente hanno nutrito l’arte.

Arte Fiera 2010 è apparsa più sobria, più stringata,ma più concreta.

Meno “artefatti” ma, più opere d’arte.Il padiglione più interessante si conferma il 18 (Gallerie esordienti).Ad ogni modoLe frasi più belle che ho colto durante la mia visita:Una ragazza avvicinandosi ad un ragazzo,disinvolta:

“Se vedo un altro Fontana, giuro che lo stacco dal muro, lo butto per terra e ci salto sopra!”. 😀Una signora al marito:“Non si deve buttare via nulla!Quello che oggi non ha senso, domani potrebbe diventare un’opera d’arte.Che poi non ci vuole arte,un’idea geniale: quello ci serve!”

😀 :DDivertente!