Anche Basta!L’Italia è razzista!

Ennesima storia di violenza,ennesima aggressione razzista in Italia.Un ragazzo Cinese di 36 anni aggredito alla fermata dell’autobus mentre leggeva un giornale.7 ragazzini tutti minorenni lo hanno aggredito chiamandolo “sporco giallo” finchè non gli hanno rotto il setto nasale e causato un trauma cranico.Ecco la risposta alle politiche di un Governo guidato da un manipolo di ignoranti che diffonde ideologie xenofobe e risponde al problema dell’immigrazione con emarginazione e fogli di via.Gli stranieri nel nostro paese non sono più sicuri,ma neanche gli Italiani che provengono da etnie differenti dalla nostra non sono più sicuri: non si parla più neanche di paura dello straniero qui si aggredisce il prossimo per una questione di colore della pelle!Sembra di essere catapultati all’improvviso in uno di quei film che guardavo da piccola con mia nonna,quelli anni’80 sulle persecuzioni razziali, sul divano. Quando vedevo le scene di aggressione nei confronti delle persone di colore piangevo e , da bambina qual’ero, pensavo: “sono solo film qui non succede davvero!”.Beh, beata innocenza! Adesso ogni mattina apro il giornale e sono contretta a leggere storie del genere.Allora invece di pensare al maestro unico all’esercito nelle strade ( che guarda caso non c’è ami quando sevre a questo punto!)e a salvare il culo a Berlusconi e company nell’ennesimo processo: allora andate nelle scuole e nelle strade e nelle piazze ad insegnare che la pelle bianca, rossa o nera che sia ha per tutti egual valore e dignità.

3 pensieri su “Anche Basta!L’Italia è razzista!

  1. contro

    Non è una novità che come ci sono dei Bianchi razzisti verso i Neri così cisiano dei razzisti Neri verso i Bianchisolo che oggi in questa italiettà e inquesta stampa mercificata e omologatrice non si fà altro che puntare il ditoverso quei Bianchi che sono razzisti verso i Neri mentre quando i Neri sonorazzisti verso i Bianchi poco e niente viene scritto…ma questa è ed rimaneuna realtà insista nell’animo umano…il razzismo di un etnia sull’altra che siaBianca Gialla o Nera…noi ce nè accorgiamo solo quando ne siamo investiti eallora tutti a parlarne…im modo ipocritaQuesto è un male antichissimo che dovrebbe esseresradicato e per farlo solamente attraverso la consapevolezza e l’emancipazionedelle coscienze su cosa sia giusto o sbagliato…il male in questo caso è ilRazzismo è basta che sia dei neri verso i bianchi o dei bianchi verso i neri odei neri verso i gialli o dei gialli verso i neri e i bianchi poco cambia sichiama razzismo.

  2. lindaserra

    Ciao Contro,Sono pienamente d’accordo con ciò che dici…il male è il razzismo.In qualunque modo e forma esso si manifesti.Non entro nel merito della ipocrisia o meno della stampa…io faccio informazione a modo mio e credimi,senza avere nulla in cambio.Credo che quello che si stia verificando sia davvero grave e se noi Italiani puntiamo il dito verso gli Italiani che compiono atti del genere non è per ipocrisia, ma probabilemente per rmanifestare la nostra distanza e non appartenza a questa Italietta da cui in quanto Italiana,non finirò mai di dissociarmi.

  3. millinapax

    Sono perfettamente daccordo con ciò che dici. Ho 16 anni e frequento un liceo linguistico, è un ambiente abbastanza aperto ma non raramente mi capita di sentire opinioni razziste da parte di miei coetanei verso ragazzi di altre nazionalità che frequentano la nostra scuola…e allora mi chiedo: come fa un adolecente ad attaccare con offese così gravi e pesanti un suo coetaneo? non c’è più solidarietà e non parlando di stranieri in astratto ma parlando di ragazzi che frequentano la tua classe con cui condividi compiti, stanchezza, professori, la voglia di tutti i ragazzi di andare in vacanza…come puoi vedere quella persona come diversa?sono contenta di non essere rimasta sola a pensarla in questo modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *