Blog Action Day 08 :Poverty.


Quando ero piccola povertà era quella dei paesi del “Terzo Mondo” si diceva così all’epoca.Ricordo che una volta a scuola (frequentavo le elementari) vennero dei monaci missionari a mostrarci un filmato che avevano girato in Africa nei villaggi.Ricordo che io e le mie compagne di scuola tutte infiocchettate, con le cartelle di Barbie,le Kikers ai piedi e i vari gadget appreso, ci sciogliemmo in lacrime davanti ai bambini pelle e ossa che sgambettavano per una ciotola di riso.Insomma anni 80 povertà = Africa e bambini neri= Africa= Terzo Mondo comunque una cosa lontana che si vedeva solo nei film.Tempi di Usa for Africa e We are The World,qualcuno lo ricorda?Che scempio!Oggi la povertà è a portata di mano,tangibile in ogni angolo,in ogni luogo.Povertà al semaforo.Povertà in treno.Povertà davanti al supermenrcato.Povertà nel Supermercato.Povertà in Piazza.Povertà sotto ai portici di Bologna.Povertà ai Giardini.Povertà davanti alla Posta.Povertà in Stazione.Povertà in mensa.Povertà al centro commerciale.Povertà in Ospedale.Povertà alla fermata dell’autobus.Povertà a scuola.Povertà equivale ad ineguaglianza. Le persone “povere” non esistono più.Poveri lo siamo tutti; perchè tutti,nessuno escluso, è diseguale nei diritti,diseguale nel rispetto,diseguale nella fiducia, diseguale nelle prospettive, diseguale nel potere di proiettarsi…Non c’è equità ed equilibrio.Finchè non ci sarà possibilità di colmare le diseguaglianze non ci sarà possibilità di ridimensionare la povertàIl bene comune non esiste più esistono le cose di tutti che sono di nessuno e ci sono le cose di nessuno perchè sono inarrivabili e sono solo per pochi,sempre più pochi.Le cose inarrivabili sono cambiate.le cose inarrivabili non sono più una Rolls Royce,una Ferrari o una casa alla Maldive.Le cose inarrivabili sono le bollette a fine mese,il pieno alla macchina,la cena fuori al ristorante,la palestra, le ferie all’estero,lo shopping il sabato,il mutuo…Saremo tutti più poveri sempre e ci saranno sempre più pochi poveri ricchi.

1 pensiero su “Blog Action Day 08 :Poverty.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *