Sabato fra Soho, Noho, Nolita e Little Italy

Sabato è stato il mio primo giorno libero da quando ho iniziato il programma International Visitors Leadership Program.
Ho scelto di passare la giornata nella’area di Soho.
Per arrivare a Soho mi sono fermata a Ground Zero: è strano chiamarlo ancora così.
La Liberty Tower spicca fiera al centro del cantiere che sarà il nuovo World Trade Center.
The Liberty Tower
Non nascondo che mi sono emozionata: quando sono stata qui 4 anni fa c’era solo una grande buca e uomini che lavoravano incessantemente a tutte le ore…
È stato bello trascorrere un giorno da sola in giro per New York.
Ho incontrato qualche difficoltà a prendere la metro perché a causa di di due Eventi in città i treni erano tutti deviati o fermi.

Se hai bisogno di qualcosa a New York, Just ask The people!

I Newyorkesi sono sempre super gentili e disponibili, si fermano spiegano e se non sono sicuri dell’informazione che ti stanno dando, coinvolgono altri passanti e in pochi minuti, ti trovi al centro di un piccolo dibattito circa le tue esigenze!
The Crowdsourcing!
Il tempo era bellissimo:ho trascorso tutto il giorno fra Soho e Nolita.
Se amate fare shopping e amate il design, non c’è zona migliore in cui trascorrere un sano shopping day a NY.
Al caffè Bari (Segafredo e Zanetti) ho conosciuto Giovanni: un ragazzo italiano che si è trasferito da un anno a New York.
Giovanni studia teatro e frequenta l’accademia di recitazione, lavora come barista e non vede l’ora di tornare in Italia per l’estate.

Dice che New York non è il paradiso: deve lavorare molto per mantenersi e vive a Brooklin che, dice, non è il massimo; adesso torna in Italia e poi si trasferirà a LA: per fare l’attore devi vivere in LA!

La mia giornata dopo un buon caffè e un po’ di chiacchiere ha preso tutta un’altra piega:)
Sono stata in giro per Soho,West Broadway e nel pomeriggio mi sono spostata verso Nolita e Little Italy.
Sabato pomeriggio New York è affollatissima: l’isola di Manhattan accoglie ogni giorno, 6 milioni di persone.

Passeggiando per Soho puoi in incontrare turisti (ovviamente), musicisti, artisti che ti invitano a visitare la loro mostra, artigiani che vendono i loro prodotti…qualunque cosa cerchi la trovi.

Piano!
La mia giornata si è conclusa con un evento Karmico: ho incontrato due donne italiane in metro, mamma e figlia, erano completamente perse nella metro. Ho sentito che si lamentavano in italiano e bo chiesto se avessero bisogno di aiuto.
Quando mi hanno sentito parlare in Italino, si sono illuminate 🙂
Visto che tornavano anche loro verso Time Square, così

come avrebbe fatto qualunque Newyorkese, ho detto loro “non vi preoccupate: venite con me!”

Le ho accompagnate fino alla 8th Avenue e poi sono tornata in albergo.
Grazie New York, per questa fantastica giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *