Archivi tag: Geek Girl Dinners

Gone With The Geek Girls

Io e Chiara ci siamo conosciute da brave Geek, in giro per social networks, ci siamo viste alla GGD3 e non ci siamo più mollate. La cena di Milano è stata divertentissima è lì ho conosciuto un sacco di gente del resto il tema della serata era proprio Speed Networking.Fra mille telefonate, chiacchiere su skype, peripezie, interviste…eccoci arrivate!Venerdì 26 Settembre la nostra creatura vedrà la luce! Non so se sono emozionata…forse ancora non ci credo che sia giunto il grande giorno.Dopo aver spulciato mille preventivi abbiamo scelto il Maud come location.Gli sponsor di cui mi sono occupata personalmente ( Con il supporto Morale e fisico di Chiara Di Loreto…sei il mio Guru!!) sono Current Tv e Passpack.I gadget di cui mi sono occupata telefonicamente li stampa Speedy pins grazie alla pazienza di Alessandro che per telefono ha saputo sbirgare la cosa al volo.E’ stato un periodo davvero full,ma ho conosciuto delle persone in gamba e con loro, dal nulla, abbiamo tirato su un bel team.

siamo finite sul Corriere

siamo finite sul Corriere!!

Ragazze…fin qui tutto bene…la parola finale la protremo dire Sabato.Comunqe mi sento di poter dire,così piano piano,sotto voce che comuque vada siamo state brave!Le mie socie:

Allora Geek Girls…andiamo!!!

Ostaggio delle Ferrovie dello Stato x 3 ore.

PhotobucketDovevo incontrare alcune Geek Girls a Roma ieri, poi oggi sarei dovuta andare da Sara a Viterbo x vedere la sua nuova casa e trascorrere 2 giorni con lei.Avrei dovuto vedere mio cugino a Roma,salutare Spad…insomma un weekend fuori, con la scusa di una cena più o meno informale di lavoro.L’appuntamento con Amanda,Chiaruzza e le altre era in centro x le 20.30 nei pressi di via Condotti.Esco dall’ufficio alle 13.00 vado in stazione e arrivo a Bologna (ero a Reggio Emilia) un caffè e 4 chiacchiere con mio fratello e poi al treno.In partenza alle 15.22 sarebbe dovuto arrivare alle 18.45 circa a Roma, quindi il tempo x una doccia e a cena con le rqgazze in perfetto orario.Partiamo alle 15.35…vabbè dai 15 minuti di ritardo “accademico” sono tollerabili…Alle 15.50 circa appena imboccata la prima galleria sul percorso fra Bologna e Prato si spengono le luci, l’aria condizionata ci saluta e ci rimanda a tempi milgiori la prossima visita, il treno si fema in galleria.Passa così la prima mezz’ora senza che nessuno sappia nulla…dopo di che:”Tlin Tlon Sono il capotreno a nome di Trenitalia vi annuncio che si è fuso il locomotore e che stiamo procedendo ad espletare le procedure per rimediare l’incoveniente; pertanto il treno accumulerà un ritardo imprecisato”.Passa un ‘altra mezz’ora al buio e il treno inizia lentamente a procedere all’indietro…pazzesco.“Tlin Tlon E’ il capotreno che vi parla. Abbiamo riparato temporaneamente il locomotore.Ci rechiamo adesso nella stazione di Grizzana Morandi dove effettueremo delle prove tecniche!”.Il treno comincia a procedere a passo d’uomo,ma stavolta nel giusto senso di marcia…almeno!Sono ormai le 16.45 a quest’ora Sara partita da Padova,che è seduta difornte a me con al seguito Pupa (il cagnolino) sarebbe diovuta essere a Chiusi col fidanzato che l’aspetta in camper x partire x la Sicilia.La coppia bizzarra che mi sta di fianco, invece, ha una nave che parte alle 20 da Piombino ( o roba del genere!)…e come loro tanti vacanzieri con aerei e macchine a noleggio prenotate e coincidenze decisive…in scadenza!Arriviamo a Grizzana Morandi nel cuore dell’appennino Tosco Emiliano: stazione fantasma,non un ufficio, non una biglietteria nè un bar. Il caldo è pazzesco.I controllori e il capo treno ci suggeriscono di andare ad aspettare il primo regionale che assa x andare in una direzione o nell’altra: il locomotore è definitivamente deceduto, si aspetta un locomotore nuovo da Bologna,ma i tempi di arrivo sono imprecisati (come il ritardo) “potrebbe volerci 15 minuti come 15 ore:non si sa!”.Sono intanto le 17. Chiamo mio fratello e Chiara.Gabri mi dice che da Grizzana c’è un treno x Prato che arriva a Prato alle 18.26 poi da lì c’è un treno x Firenze cha arriva a Firenze alle 19.35 e da lì u ES chea arriva a Roma per le 21 circa…Meglio tornare a Bologna (tempo di percorrenza 55 minuti,ma il treno ha 15 minuti di ritardo!) e poi da li prendere un ES alle 18.30 con arrivo alle 21.30 a Roma.Chiara intanto m’informa che sul sito di FS il treno da cui sono appena scesa è segnato con 80 miunuti di ritardo (indicativamente!).Salgo sul trenino interreggionale che da Grizzana in soli 55 minuti, facendo tutte le fermate, mi porterà a Bologna da cui sono partia 2 0re e mezzo fa…che figata: questo si che è progresso!!!Almeno sul trenino c’è l’aria condizionata.Credo di essere svenuta,mi sveglio a Pianoro-Stazione di Pianoro!!!Alle 18.15 arrivo a Bologna…mi sembra di sognare ho fatto 3 ore di treno per tornare a Bologna!!!C’è un Es in partenza x Roma Termini alle 18.30,ma è in ritardo…Non me la sento…salto sul primo taxi che trovo fuori e vado a casa…avverto tutti che “non ce l’ho fatta ad arrivare a Roma…x causa di forza maggiore!”…Sara mi dice “ma no…io avervo fatto anche il bagnetto alla tartaruga perchè arrivavi tu e volevo comprare anche un vestito buono…!!” (che scema!) almemo mi fa ridere.Chiara mi terrà aggiornata sulle evoluzioni dinneristiche geek…io mi fiondo sotto la doccia ghiacciata e spero di trovare un pò di energia.PS.Sul treno Reggio EMilia Bologna ho fatto amicizia con una Signora Americana che mi ha detto :“Railways in Italy are very good, they are cheap and well managed…it’s so easy to move from a city to another!”…vorrei tanto incontrarla ancora!